All'inizio era la Pensione Pironi

--

Erano i primi anni 20 del 1900 e al mare ci si veniva ancora con il cavallo e il carretto.
In quegli anni bastavano una camera con un letto, qualcosa di buono da mangiare e il mare davanti agli occhi.

Poi il Pironi si è fatto grande e ha cominciato a farsi chiamare Hotel, ma il filo della memoria che lo unisce ai suoi albori non si è mai spezzato e ancora oggi si sente forte e chiaro il respiro dello spirito di quei pionieri del turismo romagnolo.

Un turismo popolare, un turismo per tutti, fatto di genuina ospitalità e di cucina di antiche ricette.

E di sano buonumore di Romagna, quello contagioso, toccasana per dimenticarsi di tutti i problemi.
Che poi cosa vuol dire essere in ferie se non dimenticarsi dei problemi!

Alcune camere sono piccole e, spesso, lo sono anche i bagni, ma c’è tutto in quelle stanze, compresa la storia dei suoi cento anni di ospitalità in Romagna.

Da cinque anni il Pironi si sta rifacendo il trucco, qualche camera ogni anno, i corridoi, la hall, il giardino.

Ci vorrà qualche anno, ma non staremo mai fermi.